Il teatro

IL TEATRO

Il teatro, segnatamente il teatro sociale, possiede delle potenzialità importanti alla incentivazione dell’autonomia delle persone con sindrome di Down; è una disciplina artistica il cui elemento fondamentale è la relazione e può esercitare una funzione decisiva nel rimettere in gioco il rapporto diversamente abili-società.
Il teatro è fatto di dedizione, disciplina, divertimento e gioia nello scoprire se stessi e gli altri.
Nel 2005 parte il Laboratorio Teatrale, nel corso degli anni si forma una vera Compagnia ‘I RAGAZZI DEL CIRCOLO DI PORTA ROMANA’, con la finalità di non restare confinata ai circuiti artistici/teatrali legati al mondo dell’handicap ma di allargare la partecipazione al mondo del teatro in generale.
Si parla di una Compagnia Integrata formata da 8 attori diversamente abili e 5 attori volontari che lavorano in scena in maniera paritaria, ognuno sfrutta le proprie caratteristiche e capacità, si misura con i propri limiti attraverso la relazione con i compagni.
Particolare attenzione è data alla qualità degli spettacoli prodotti per favorire un miglioramento delle potenzialità espressive degli attori e testimoniare che l’integrazione è possibile.
Per sollecitare il contributo creativo da parte di tutti, i registi e drammaturghi, creano lo spettacolo da un percorso di ricerca che coinvolge direttamente tutti gli attori.
Nel frattempo, per le molte richieste ricevute, il Circolo di Porta Romana ha attivato un secondo Laboratorio Teatrale formato da 8 ragazzi diversamente abili e 2 attori volontari, I PORTA ROMANA, un gruppo stabile che ha prodotto spettacoli di buon livello.

 

Compagnia I Porta Romana

Compagnia I Ragazzi Circolo Porta Romana

 

I registi

IL REGISTA – Andrea Re

Il regista – Alessio Corini